Paolo ha una particolare sensibilità in questo ambito sia per una sua naturale inclinazione alla relazionalità che per la sua esperienza di vita con suo fratello disabile.

…e qualora non fosse lui stesso in grado di soddisfare questa richiesta si adopererà incaricando un’altra persona di sua fiducia altrettanto preparata e qualificata.